Home » L’anima più vivace di Lisbona, in giro per il Bairro Alto

L’anima più vivace di Lisbona, in giro per il Bairro Alto

Di Camilla
Visitare Lisbona- Lisbona consigli pratici - Portogallo- Portugal - Europa

– Il Bairro Alto di Lisbona –

Avevamo attraversato quelle stradine la mattina appena arrivati a Lisbona per raggiungere il nostro alloggio per la settimana e non c’era nulla di particolare, se non strette viuzze in salita, vecchie porticine e qualche voce che usciva dalle finestre. Una zona carina, ma tranquilla, senza troppe attrattive, se non l’elevador, che è uno dei simboli della città.
Gli unici dettagli che potevano far immaginare qualcosa di diverso erano le bandierine in alcune stradina laterali e qualche luce colorata che andava da un balcone all’altro. Le avevo notate subito, ma avevo pensato che fossero rimaste lì da qualche festa precedente. Quella sera, tornando in camera, stentammo quasi a credere di essere nello stesso quartiere. Arrivati sotto la casa che avevamo prenotato, quasi faticavo a convincermi che fosse la stessa della mattina.

Il Bairro Alto di Lisbona è così: di giorno buona parte delle sue vie è calma e quasi trascurata, ma la sera si trasforma, svela un volto completamente diverso e ti mostra un’altra anima della capitale portoghese.

Quelle che sembravano piccole porticine di vecchie abitazioni nascondevano in realtà microscopici locali aperti dal tardo pomeriggio fino a notte inoltrata. Luoghi molto caratteristici, tipici di questa zona.

Sembra quasi impossibile che siano dei bar ed in effetti la gente non si accomoda dentro, si ferma in strada, si siede sulle scale accanto all’elevador, gironzola da un posto all’altro. La musica riempie le vie e il Bairro Alto diventa un vivace quartiere pieno di sorprese da scoprire.

Per scoprire la mia guida su Lisbona clicca qui.

I tanti volti di una città

Visitare una città vuol dire anche scoprire tutte le sue sfumature, vedere come si trasforma da una zona all’altra e dalla mattina alla sera. Almeno per me è così. Per questo mi piace, quando possibile, fermarmi qualche giorno in più e prendermi il tempo di gironzolare un po’ a caso. Mi alzo sempre presto quando viaggio, ma cerco comunque di trascorrere anche delle serate fuori, magari scovando qualche locale frequentato dalla gente del posto. Non sono una nottambula, però mi piace immergermi nella vita del posto.
Se si parla di Lisbona, per scoprire uno dei suoi tanti volti, un giro nel Bairro Alto la sera è da mettere in programma.

Non è l’unica area della capitale dove uscire, ma colpisce molto la trasformazione nell’arco della giornata. Quel suo togliersi gli abiti della zona tranquilla, a due passi dalle attrattive per turisti, per vestire quelli della convivialità e del tirare tardi, un po’ ignari delle ore che passano e noncuranti anche delle persone che dormono.

Il Bairro Alto di Lisbona

Di posti dove trascorrere la serata ce ne sono veramente per tutti i gusti, perché oltre ai minibar e alle piccole osterie a conduzione familiare, ci sono in realtà anche tanti locali più ampi, alcuni decisamente molti originali. Tra i più famosi, c’è anche Pavilhão Chinês. Insomma, non c’è da annoiarsi.

Ovviamente va detto che il Bairro Alto per alloggiare è comodo da un punto di vista logistico, ma non troppo se vuoi dormire sereno! Questo lo abbiamo sperimentato direttamente sulla nostra pelle.

lisbona-bairro alto-portogallo

Per il Bairro Alto

Cosa vedere al Bairro Alto

Dopo aver scoperto la sua anima notturna, abbiamo comunque gironzolato parecchio anche di giorno ed è assolutamente una cosa da fare. Perché in questa parte di Lisbona di cose da vedere ce ne sono diverse.
Nel corso della storia il quartiere ha subito un’importante trasformazione: nel XVI secolo era la zona per coloro che possedevano titoli e ricchezze. Solo successivamente vi si stabilì anche la classe operaia e nel tempo arrivarono gli artisti. Negli anni qui si trasferirono anche molte testate di giornali e tipografie: ancora oggi i nomi di alcune strade lo ricordano.

statua della fortuna-bairro alto-lisbona-portogallo

La statua della fortuna

Architettonicamente è piuttosto diverso dall’Alfama, altro quartiere storico dove si trova il castello di Castello di São Jorge: lì le case sono quasi ammassate le une sulle altre. Nel Bairro Alto molto fu distrutto dal terremoto e ricostruito secondo uno schema più regolare. Per un periodo fu zona di artigiani e bottegai, ma ancora oggi ci si imbatte facilmente in piccole gallerie, negozi d’arte o di manufatti.

Le tappe da non perdere

Tra le cose da fare non puoi perderti la bellissima chiesa di Sao Roque, con decorazioni in legno, oro e azulejos. Sulla piazza antistante, oltre a stupendi palazzi rivistiti di colorate mattonelle, c’è la statua del venditore di biglietti della lotteria. Secondo la guida che ci ha accompagnati è un gioco molto diffuso nel paese e la statua è ufficialmente riconosciuta come portafortuna.

tram lisbona-bairro alto-Lisbona-lisbon-Portogallo-Europe-Europa

Uno dei famosi elevador del Bairro Alto

Una tappa da mettere in programma è poi il miradouro di Sao Pedro.
Che Lisbona abbia una serie di punti panoramici stupendi è risaputo e ti consiglio di fare un salto anche qui. Ci sono poi i due elevator, Da Bica e Elevator Da Gloria.

Il Bairro Alto di Lisbona tra street art e musei

Tra le cose da fare ci sono anche le visite all’Academia das Ciencias, al Giardino botanico e al museo del Porto (non sono un’amante del vino ma ho letto che fanno anche degustazioni).

Infine, come non nominare la street art, ne parlavo nell’articolo dedicato: la vivacità del Bairro Alto si manifesta anche nei suoi muri colorati. Che poi l’arte è protagonista di Lisbona nelle sue varie forme, dalle azulejos alla street art passando per musei ma anche centri culturali alternativi, come Lx Factory e il Village Underground.

graffit rivoluzione lisbona-graca street art-Street art Lisbona-Lisbona-Lisboa-Portugal-Portogallo-Europa

Uno dei murales al Bairro Alto

Se vuoi scoprire un’altra anima di Lisbona ti consiglio di lasciarti una sera libera per un bel giro al Bairro Alto: chiudi il programma delle cose da fare, dimenticati dell’orologio e goditi l’atmosfera vivace e allegra di questa parte della città.

Se stai programmando un viaggio a Lisbona qui trovi una serie di consigli pratici.

Condividi l'articolo!

Scrivi un commento

Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di uso. Fornisci il tuo ok o scopri di più per gestirli come preferisci. Accetta Leggi di più